Ristorante Uliassi

RISTORANTE ULIASSI

Chef: Mauro Uliassi

Via:  Banchina di Levante, 6, Senigallia (AN)

Tel: 071 7930780

Riconoscimenti: 2 stelle Michelin – 3 forchette Gambero Rosso

Spesa media escluso vini: € 125,00

 

MICHELIN

Quasi sulla spiaggia, con il mare all’orizzonte e la luce che si riverbera sugli spazi bianchi: la raffinata eleganza della sala introduce ad una cucina elaborata ed estrosa, imperniata soprattutto su straordinari sapori di pesce, ma anche di selvaggina. I migliori prodotti esaltati dalla competenza e dall’ispirazione di uno chef di talento che « firma » con la sua squadra piatti eterei ed evocatori, talvolta molto originali.

 

LE SOSTE

Un canto delle sirene che dal 1990 attira i gourmet erranti, Uliassi è magnetico. L’attrazione per gli abissi sprigiona dal Benvenuti al mare dello chef Mauro: “una conchiglia che racchiude anemoni di mare, ricci, plancton, ostriche, in un brodo di vongole che parla dell’eterno scroscio delle onde”. Per questo paladino dei tesori marini freschissimi, la profondità delle cose semplici ha un peso enorme. Il ristorante ricorda la stiva di una nave, con tanto di parapetto per i tavolini esterni, portaborse fatto con cassette del pesce, cambusa al posto della cucina, e lei, la donna della nave: Catia Uliassi. Ventotto anni al ristorante ed “è sempre come essere alla prima a teatro, con il brivido della scena”, un’eleganza innata che arricchisce una cucina già sorprendente. Alle pareti i quadri della patronne, significati nascosti nella sabbia che il fratello infonde nei menu. Qui ci si augura sempre che la risacca torni, restituendo i piatti terminati da poco in un continuum di piacere salino.

 

GUIDA IDENTITA’ GOLOSE

Il pit stop a Senigallia merita il friccicore di certe prime volte che si faranno ricordare. Non è soltanto la vigilia dell’incontro con un top chef, ma con un cuoco per cui mangiare è un atto politico difeso nella sua naturalità senza darsi arie da predicatore. Mauro Uliassi ha l’aria dimessa, piuttosto, come quelli che stanno in cucina a cucinare, la faccia stanca morta e la battuta in tasca.

La prima volta la strada d’obbligo è quella dei grandi classici (solo per avere la scusa di ritornare e capire cos’è successo nel frattempo). Vale a dire Wafer di fegato grasso d’anatra e nocciole, ovvero la prova provata che esiste qualcosa di ancora più goloso della gianduia, complice anche lo shot di kir royal. Oppure l’ebbrezza di un Rimini fest, bagordi di una notte mezza estate sulla riviera romagnola con uno spiedino di calamaretti fra le mani e sfere di citronette all’azoto liquido (“Uliassi è un fuoriclasse dal piglio concreto, che conosce le tecniche ma non le subisce”, Vizzari dixit).

Roba dall’apparenza pop, alta cucina che si racconta senza ingessature e invita a usare cervello, gusto e mani in un moto sincrono. Con la benedizione dell’ostessa in tacchi a spillo Catia Uliassi che si lascia sfuggire una smorfia soddisfatta quando vede che ti lecchi le dita saporite di Triglia croccante che sembra fritta ma non è (sposata a una zuppa di prezzemolo). Filippo Uliassi e Ivano Coppari restano il braccio destro e sinistro di Catia, ma quel 52 per cento che fa la differenza al ristorante qui è risolto con una scelta di genere, singolare femminile: da Uliassi la sala è femmina.

 

IL GOLOSARIO

Siete a casa di uno dei grandi nomi della cucina italiana: Mauro Uliassi. Un artista che sa plasmare il pesce dell’Adriatico con estro, stile e maestria in piatti di impatto ed equilibrio. Affacciato sulla spiaggia, in un ambiente moderno ed elegante, rende la sosta un sogno, per di più cullati da un servizio impeccabile.
L’esperienza comincerà con radiosa acqua di insalata, pane, rane e lumache; fondente di patate con mazzancolle e tartufo nero o triglia croccante, zuppa di prezzemolo e colatura di alici. Memorabile sarà la linguina, granchio, testa di granchio e finocchio marino. Notevoli i ciabattoni “mare da bora”, alghe, ostriche e caviale di coregone.

Poi impeccabile rombo alla brace, salsa bruciata, purea di crispigni e calamaretti, oppure rana pescatrice in potacchio, alla moda dei contadini di Senigallia, mentre dalla terra incanta l’oca laccata al tè di ciliegie, foie gras, mirtilli, lamponi e ananas. Chiusura dolce con le fragole, panna, mascarpone e meringa al cardamomo. Siete da un numero 1!

 

REPORTER GOURMET

Una grandissima cucina di mare esaltata da una profonda ricerca e tecniche sopraffine per la massima sublimazione del gusto.

 

VIAGGIATORE GOURMET

Quando gli Amici Gourmet fanno tappa in terra marchigiana, la doppietta di Senigallia è un sacro vincolo al quale ciascuno di loro è ben lieto di ottemperare. Mauro Uliassi e il collega Moreno Cedroni e sono l’alfa e l’omega, lo yin e lo yang di Senigallia e, ampliando la prospettiva, della cucina della Regione. Ecco quindi il racconto dettagliato della tappa 2018 al Ristorante Uliassi, dove abbiamo scoperto e apprezzato il percorso Uliassi Lab messo a punto per quest’anno dove, come sempre, non sono mancate sorprese e fuori menù. Presentissimo lo chef, dall’abbraccio iniziale con Viaggiatore Gourmet, amico di vecchia data, e poi via via nel corso di tutta la nostra degustazione. Al tavolo con Mauro Uliassi ci siamo, come sempre, calati nell’anima più profonda della cucina marchigiana e della cucina di pesce: la conoscenza dello chef in materia non ha limiti e ciò gli permette di tradurre i concetti alla base delle ricette più popolari in portate raffinate, contemporanee, ma capaci di trasmettere tutta l’autenticità della storia che raccontano.

 

CUCCHIAIO D’ARGENTO

Un locale tanto anonimo all’esterno quanto sobriamente elegante all’interno, dove gustare piatti di pesce (e non solo) al limite della perfezione e dove anche le concessioni alla tecnica moderna sono usate con somma misura e buon gusto [..]

 

ALCHIMIA DEL GUSTO

Magnifico, spettacolare e sempre al di sopra delle mie aspettative (come sempre d’altronde)

E’ ormai per me un appuntamento fisso con Mauro e Catia Uliassi…un gradevole appuntamento che mi vede qui quasi tutti gli anni tra luglio e settembre.

Il Ristorante, come ormai ben sapete è situato a circa 200 metri dal centro di Senigallia, tra il porto e la rinomata spiaggia, dispone di due piccole sale con vista mare ed una meravigliosa veranda direttamente sulla spiaggia dove la sera si cena a lume di candela e di giorno si è coccolati dalle onde del mare dove non vorresti mai che finisse.

Il locale è raffinato in piena sintonia con l’ambiente che lo circonda e con tavoli ben distanziati.
Vengo accolto dall’affascinante, professionale ed ottima anfitrione qual’ è Catia..ogni anno è sempre più splendente che mai (quale sarà mai il suo segreto? – forse merito di Mauro?)

Subito all’attacco con un aperitivo, offertomi da Catia, con delle ottime amuse bouche (si inizia alla grande). Scelgo un menù di degustazione pilotato (diciamo pure deciso e consigliato da Catia il quale poi si rivelerà un’ottima scelta)

Gambero crudo agli agrumi – Fondente di patate mazzancolle…non ci sono portate da poter dire “consiglio questo o quello” qualunque sia la vostra scelta risulterà ottima.. ma se proprio insistete bè allora dovete assolutamente assaggiare il fondente di patate e mazzancolle, poiché l’ho trovato particolarmente speciale, azzardato ma ottimo.

La cucina di Mauro è creativa, moderna, mai ferma e sempre alla ricerca di curiosità ed innovazione.

In sostanza la sua cucina dire ottima è dir poco, nulla fuori posto, qui si fa tutto con apparente estrema facilità dove il commensale si sente avvolto da una magica atmosfera che Catia e Mauro Uliassi riescono a creare e farti vivere.

Ottima la cantina dai giusti ricarichi anche se ho bevuto dell’ottima birra.

Quando si utilizza l’ottimo più volte, inutile dirvi “valida tappa gourmet ovunque voi siate”

 

PASSIONE GOURMET

(In breve)

PREGI: Cucina sempre più raffinata e personale, aperta alle evoluzioni, ma fruibilissima da parte di chiunque. – Servizio empatico, ma di grande professionalità, in costante crescita. – Abbinamenti al calice di ottimo rapporto qualità/prezzo.

DIFETTI: Quanto sarebbe bello poter assaggiare più di un “Menu Lab” all’anno.

 

VALUTAZIONE DEGLI UTENTI DI TRIPADVISOR (Italia)

Eccellente: 964

Molto buono: 119

Nella media: 33

Scarso: 19

Pessimo: 14

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...