Ristorante Agli Amici

RISTORANTE AGLI AMICI (1887)

Chef: Emanuele Scarello

Via:  Liguria, 252 – Udine

Tel:  0432565411

Riconoscimenti: 2 stelle Michelin – 3 forchette Gambero Rosso

Spesa media escluso vini: € 100,00

 

GUIDA MICHELIN

Un’altra bella storia tutta italiana: un ristorante familiare di tradizione secolare che la nuova generazione -fratello in cucina e sorella in sala- ha portato ai vertici della gastronomia nazionale. Il segreto? Prodotti, soprattutto pesce, di straordinaria qualità e piatti originali rivelatori di una grande personalità in cucina. Al bistrot Gnocchi KitchenBar (adiacente il ristorante): ricette tipiche rivisitate in chiave contemporanea, particolarmente utilizzata la tecnica della vasocottura. I migliori prodotti esaltati dalla competenza e dall’ispirazione di uno chef di talento che « firma » con la sua squadra piatti eterei ed evocatori, talvolta molto originali.

 

LE SOSTE

La famiglia Scarello è qui da più di centotrentanni, regalando emozioni ai passanti e meta di pellegrinaggi gourmet. Emanuele e Michela con Tino e Ivonne e ancora Ivia, Severina, Ferruccio. Poi Emilia e qualche tempo prima Umberto: difficile stabilire chi abbia dato vita alla tradizione degli gnocchi, delle tagliatelle, degli scampi con l’aria di brovada o chi abbia intuito come riconoscere subito i bisogni degli ospiti e soddisfare le loro curiosità, certo è che Emanuele e Michela Scarello, ultimi depositari dei segreti di famiglia, mantengono alta l’asticella. Qui ogni dettaglio racconta della tradizione: materiali, design e oggetti che parlano del meglio del Friuli fino ai piatti. Dal benvenuto con il prosciutto crudo di San Daniele alla patata di Godia, dalle erbe spontanee del Friuli agli asparagi bianchi, dai prelibati gnocchi alle moleche, cuor di lattuga tostato e salsa alla buzera all’astice nostrano e gel caldo di fagioli cannellini con salsa d’alghe e limone, qui tutto è gourmet, profumando di casa.

 

GUIDA IDENTITA’ GOLOSE

Tanti gli episodi che occorrerebbe citare, lo abbiamo fatto qui: Agli Amici, da 130 anni. Basti questo, me lo racconta Paolo Marchi. Risale alla fine degli anni Novanta, mamma Ivonne Scarello era ai fornelli e mostrava i primi segni di una qualche stanchezza. Si trattava di affiancarla: con chi? Il figlio Emanuele stava in sala con la sorella Michela, ma aveva già dimostrato di essere ottimo cuoco. Ricorda Marchi: «Mi trovavo in città come cronista sportivo de Il Giornale, seguivo la partita dell’Udinese. Mi consigliarono di andare a mangiare in questo locale di Godia, e in effetti ricordo un pasto magnifico. Alla fine chiacchieravo con Michela, mi chiese: “Chi avrebbe voglia secondo te di venire a lavorare da noi?”. Mi venne spontaneo suggerire di puntare direttamente sul fratello». Mai idea fu più brillante: già l’anno dopo sarebbe arrivata la prima stella, poi raddoppiata.

Da lì in poi, Agli Amici non ha mai smesso di migliorarsi. Anni di sperimentazione hanno fatto capire a Emanuele che la vera meta deve sempre essere l’essenza e la pulizia dei piatti, ottenute grazie a una continua ricerca. Gioisce quando può fruire dei prodotti migliori che il territorio offre in quel momento esatto della stagione; ama investigare nel sottobosco friulano alla ricerca di erbe spontanee, ne cerca l’essenza, la migliore espressione da inserire nell’equilibrio generale della preparazione. Ed esalta il meglio dei dintorni, onde comprese. Come in Solo d’alghe, la mia insalata di mare: piatto indimenticabile, «non ci sono cozze, seppie né rucola», bensì sette tipi d’alga e quattro piante alofite, poi panna cotta salata al bergamotto, maionese d’agrumi, yogurt al pompelmo… Quindi acqua di mare, si degusta con un vermuth agricolo Santon aromatizzato al santonego, ossia l’artemisia di Grado. Eccelso.

 

REPORTER GOURMET

Emanuele Scarello: Agli Amici e il racconto del Friuli, una storia lunga 130 anni. Il ristorante della famiglia Scarello, 2 stelle Michelin alle porte di Udine, festeggia i 130 anni con un programma lungo 12 mesi e più. Intanto Emanuele Scarello e la sorella Michela continuano ad accogliere gli ospiti in stile friulano

 

JRE

Il ristorante è gestito fin dal 1887 dalla famiglia Scarello ed è raggiungibile dal capoluogo in pochi minuti: è circa a metà strada tra Feletto Umberto e Povoletto. L’ambiente armonioso sucita una sensazione di benessere, con uso di tutti i materiali moderni (vetro, acciaio) chetuttavia non raffreddano l’atmosfera. Emanuele Scarello, figlio d’arte della gran cuoca mamma Ivonne, trasmette ai propri ospiti la cultura che nasce dall’esperienza del territorio, interpretata con la passione della cucina contemporanea più fedele all’uso dei prodotti locali, con piatti di carne e di pesce realizzati in modo innovativo. Indimenticabili le paste fatte in casa. Emanuele cerca nuove consistenze, creando mix sorprendenti e coerentemente dosati: nei suoi sapori, integrati senza perdersi, è la dimostrazione di come un classico possa rivivere in forme e gusti sempre nuovi. Ottima scelta di formaggi e notevole selezione di distillati che arricchiscono l’offerta della fornitissima cantina, curata da Michela che aiuta il fratello chef ricevendo in sala.

In questa splendida regione d’Italia, che riesce ad abbracciare mare e montagna, lo chef ha a disposizione freschissimi branzini pescati, scampi e ricci di mare istriani, le alghe della laguna di Grado e del golfo di Trieste, le carni della pezzata rossa e del maiale friulani, gli ortaggi – in particolare le patate di Godia – e le erbe selvatiche raccolte nei prati stabili.

 

VIAGGIATORE GOURMET

Una lunga tavolata ha radunato un folto gruppo di Amici Gourmet che hanno risposto con entusiasmo all’abituale “appello” di VG per un Meeting in quel di Godia, Udine, presso il ristorante Agli AmiciMichela ed Emanuele Scarello hanno la rara capacità di regalarci ogni anno l’emozione della prima volta, organizzando sala e cucina perché ogni dettaglio sia predisposto ad accoglierci in grande stile. Percorso degustazione come sempre di altissimo livello: Emanuele anche quest’anno ci ha proposto un menù totalmente nuovo riuscendo a strabiliarci con la concretezza, l’eleganza e la vivicità della sua cucina. Servizio impeccabile dall’inizio alla fine, condotto magistralmente da Michela, una delle punte di diamante nell’arte dell’accoglienza italiana. [..]

 

PASSIONE GOURMET

(In breve)

PREGI: L’ eccezionale accoglienza da parte di Emanuele e Michela Scarello. – Una cucina tecnica, rigorosa, identificativa del territorio, accessibile a tutti. – Ottimo rapporto qualità prezzo.

DIFETTI: In qualche passaggio si potrebbe osare un po’ di più.

 

VALUTAZIONE DEGLI UTENTI DI TRIPADVISOR (Italia)

Eccellente: 407

Molto buono: 38

Nella media: 21

Scarso: 6

Pessimo: 12

(484 Recensioni)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...